Prof. Avv. Paola Chirulli

Nata a Roma il 30 ottobre 1965.

Dal 2001 è avvocato cassazionista ed esercita la sua attività professionale dal 1992 con “Vinti e Associati”, svolgendo attività giudiziale e stragiudiziale, per privati, amministrazioni e società in mano pubblica, in materia di diritto amministrativo e in particolare di appalti e concessioni di opere pubbliche, urbanistica e impiego pubblico.

E’ professore ordinario di diritto amministrativo presso la Facoltà di Economia dell’Università di Roma “La Sapienza”, sede decentrata di Latina, dove insegna diritto amministrativo, diritto delle autonomie territoriali e contabilità di stato nei corsi di laurea triennali e nel Master di primo livello in Gestione Innovativa della Pubblica Amministrazione.

Fa parte del collegio dei docenti del dottorato di ricerca in Amministrazione Pubblica europea e comparata, istituito presso il Dipartimento di Diritto dell’Economia della Facoltà di Economia dell’Università degli Studi di Roma “La Sapienza”.

Insegna diritto amministrativo presso la Facoltà di Giurisprudenza della Libera Università Maria Assunta di Roma (LUMSA).

E' stata titolare di un contratto per corso integrativo dell'insegnamento ufficiale di diritto amministrativo I presso la Facoltà di Giurisprudenza della Libera Università degli Studi Sociali "Guido Carli" di Roma (LUISS).

Dal 1997 al 2000 è stata ricercatore in diritto amministrativo presso la Facoltà di Scienze Politiche dell'Università “La Sapienza” di Roma.

Nei mesi di febbraio e marzo 1998 ha trascorso un periodo di ricerca presso la Facoltà di Giurisprudenza dello University College di Londra, nell'ambito del quale ha tenuto una conferenza in tema di diritto di accesso agli atti della pubblica amministrazione nell'ordinamento italiano e ha svolto attività didattica in materia di diritto pubblico e amministrativo.

Nel 1996 ha conseguito presso la Facoltà di Giurisprudenza dell’Università degli studi di Roma “La Sapienza” il titolo di dottore di ricerca in diritto amministrativo, discutendo una tesi finale sulle linee evolutive del processo amministrativo inglese dal titolo “Attività amministrativa e sindacato giurisdizionale in Inghilterra: dal locus standi alla justiciability.”

Negli anni 1993-1996 ha collaborato presso le cattedre di Diritto amministrativo dei Professori Eugenio Cannada-Bartoli e Alberto Romano, svolgendo attività didattica sotto forma di seminari e gruppi di studio, seguendo tesi di laurea e partecipando alle commissioni d’esame.

Negli anni 1990 e 1991, in qualità di docente junior, ha tenuto dei corsi di Diritto pubblico dell'economia presso la Scuola Superiore di Pubblica Amministrazione a Caserta e a Roma.

Nel maggio 1989 ha conseguito, con il massimo dei voti, la laurea in Giurisprudenza presso l'Università di Roma “La Sapienza”, discutendo una tesi in diritto processuale amministrativo dal titolo “Il giudicato amministrativo”.

Ha pubblicato i seguenti lavori:

- Un contributo della Cassazione all’effettività della tutela offerta dal giudizio amministrativo, nota a Cass., sez. un., 4 agosto 1989, n. 3599, in Giustizia Civile, 1990, 1046;

 - Transazione, voce dell’Enciclopedia del Diritto, (coautrice insieme al Prof. Paolo Stella Richter), Giuffré, 1991;

 - Tanto conformato quanto ottemperando, in Diritto Processuale Amministrativo, 1991, 122;

- L’ambito del giudizio amministrativo di ottemperanza all'esame della Corte di Cassazione, nota a Cass., sez. un., 28 giugno 1991 n. 7226, in Giustizia Civile, 1992, 761;

 - Ancora un no della Cassazione alla risarcibilità degli interessi legittimi, nota a Cass., sez. un., 14 gennaio 1992 n. 364, in Giustizia Civile, 1993, 780;

 - Attività amministrativa e sindacato giurisdizionale in Gran Bretagna: dal locus standi alla justiciability, Torino, Giappichelli, 1996;

 - Commento all'articolo 2, comma 20, lett. e) e comma 24, lett. b), della legge 14 novembre 1995 n. 481, in Le nuove Leggi Civili Commentate, 1998, 383;

 - Dirigenza (riforma della), voce dell’Enciclopedia Treccani, Roma, 2001;

 - Incarichi dirigenziali e giurisdizione: una decisione prudentemente “minimalista”, nota a Corte Cost., 23 luglio 2001, n. 275, in Giur. Cost., 2001, 2315;

 - Dirigenza pubblica (nuova riforma della), voce dell’Enciclopedia Treccani, Roma, 2003;

 - I pericoli di un giudizio amministrativo a “effettività variabile”, intervento al convegno svoltosi nel mese di aprile 2003 presso l’Università degli Studi di Bari su L’effettività dell’ordinamento amministrativo, in corso di pubblicazione;

 - La tutela delle risorse naturali nell’ordinamento inglese, relazione al 4° convegno di Diritto Minerario e delle Risorse Naturali, sul tema “Tutela delle risorse naturali e gestione dei rifiuti”, Roma, Facoltà di Economia, 6-7 novembre 2003 (in corso di pubblicazione);

 - Impugnabilità e disapplicazione dei bandi di gara: giurisprudenza “conservativa” e fermenti innovativi, nota a Cons. Stato, Ad.Plen. 29 gennaio 2003 n. 1 e Cons. Stato, sez. V, 10 gennaio 2003, n. 35, su Giust. Civ., 2004, 525;

 - Autonomia pubblica e diritto privato nell’amministrazione. Dalla specialità del soggetto alla rilevanza della funzione, Cedam, 2005;

 - Risarcimento del danno da bando di gara illegittimo e modelli di responsabilità, nota a Cons. Stato, sez. IV, 15 febbraio 2005, n. 478, in Riv. giur. ed., 2005, 1275.

© "VINTI & ASSOCIATI - AVVOCATI" Studio Legale

"VINTI & ASSOCIATI - AVVOCATI" Studio Legale

Roma: Via Emilia, 88 - 00187 
Telefono: +39 06 4200741 • Fax: +39 06 42007440
Email: studio@vintieassociati.com

Milano: Via Vivaio, 22 - 20122 Milano
Telefono: +39 02 36752549 • Fax +39 02 36752550

Area riservata