Riccardo Calvara

Praticante Avvocato

Ph.D.Candidate

Aree di interesse:

  • Contrattualista pubblica
  • Società a partecipazione pubblica
  • Normativa anticorruzione e trasparenza
  • Regolamentazione delle nuove tecnologie
  • Decisione algoritmiche e responsabilità algoritmica 
  • Intelligenza artificiale
  • Walfare digitale e E- helth;
  • Smart cities e inclusione sociale

Curriculum
Attività professionale

Istruzione e formazione:


È iscritto all’Ordine degli Avvocati di Roma nel registro dei Praticanti avvocato dal 2 settembre 2021. Collabora con il Prof. Avv. Dario Capotorto presso lo Studio legale Vinti & Associati dal 2 settembre 2021.

Nel novembre 2022 è risultato vincitore della procedura concorsuale per l’individuazione degli idonei al Dottorato nazionale “Regulation, Management and Law of Public Sector Organizations” organizzato dall’Università del Salento e dai seguenti atenei partner: Sapienza Università di Roma, Università Cà Foscari di Venezia, Università di Napoli, Università di Ferrara Università di Foggia, Università di Brescia, ed Università del Molise.

Da gennaio 2022 frequenta il Master di II Livello “Lo Stato digitale”, organizzato dai Dipartimenti di Ingegneria e Giurisprudenza dell’Università Roma Tre e diretto dalla Prof.ssa Luisa Torchia. In questa esperienza di studio e approfondimento si sta occupando di decisioni algoritmiche e responsabilità algoritmica; Intelligenza Artificiale; regolamentazione delle nuove tecnologie; Big Data e data governance; protezione dei dati personali; Smart cieties; Welfare digitale; Blockchain; Smart contracts; E- health; Automatic justice. Per la frequenza del Master ha ottenuto, per merito, una borsa di studio.

Nel luglio 2021 ha conseguito la Laurea Magistrale in Giurisprudenza presso l’Università degli Studi di Trento, con un percorso orientato al Diritto europeo, comparato e transnazionale e focalizzato sullo studio delle materie giuspubbicistiche. Durante il percorso accademico ha approfondito, in particolare, il Diritto delle società a partecipazione pubblica, il Diritto della contabilità pubblica, Il Diritto degli enti locali, il Diritto parlamentare e delle assemblee elettive, il Diritto dell’energia, il Diritto dei contratti pubblici.

Ha svolto degli stage presso la Segreteria generale del Comune di Trento, presso l’Agenzia del Lavoro della Provincia autonoma di Trento, presso l’Ufficio partecipazioni esterne, prevenzione della corruzione e trasparenza dell’Università di Trento.

La sua tesi di Laurea: “Le società a partecipazione pubblica e la giurisdizione contabile nelle fattispecie di responsabilità degli amministratori: l’ipotesi del danno all’immagine della pubblica amministrazione”, con relatori il Prof. Avv. Damiano Florenzano, il Prof. Flavio Guella e controrelatori la Prof.ssa Barbara Marchetti, e secondo controrelatore il Prof. Ugo Malvagna è stata segnalata al merito.

Collaborazioni:

Collabora attivamente come Editor per Osservatorio sullo Stato digitale – Istituto di Ricerche per la Pubblica amministrazione (IRPA). Collabora attivamente come Editor per la rivista Appalti&Contratti.

Altre pubblicazioni:

-Sussiste l’obbligo in capo alle imprese di dichiarare in sede di gara precedenti risoluzioni anche consensuali intervenute con altre stazioni appaltanti. Commento a Consiglio di Stato, sez. IV, 05.09.2022 n. 7709.
https://www.appaltiecontratti.it/2022/10/04/sussiste-lobbligo-in-capo-alle-imprese-di-dichiarare-in-sede-di-gara-precedenti-risoluzioni-anche-consensuali-intervenute-con-altre-stazioni-appaltanti/ 

-Può un algoritmo sostituirsi all’attività amministrativa tradizionale?
https://www.irpa.eu/focus-sentenze-g-a-su-decisioni-algoritmiche-puo-un-algoritmo-sostituirsi-allattivita-amministrativa-tradizionale/ 

-La Fondazione OMISSIS nelle procedure indette per l’accreditamento dei CSV soggiace alla normativa in tema di accesso agli atti e trasparenza. Commento a T.a.r. Lazio, Sez. V, 27 aprile 2022, n. 5133
https://www.appaltiecontratti.it/2022/05/30/la-fondazione-omissis-nelle-procedure-indette-per-laccreditamento-dei-csv-soggiace-alla-normativa-in-tema-di-accesso-agli-atti-e-trasparenza/ 

-In caso di ex aequo tra le offerte è possibile esperire il rilancio migliorativo di cui all’ art. 77 del r. d. 827 del 1924? Commento a Tar Marche, sez. I, 14 luglio 2022, n. 415.
https://www.appaltiecontratti.it/2022/08/30/in-caso-di-ex-aequo-tra-le-offerte-e-possibile-esperire-il-rilancio-migliorativo-di-cui-all-art-77-del-r-d-827-del-1924/ 

-L’annotazione nel Casellario informatico ANAC ha natura sanzionatoria, di conseguenza il termine per la conclusione del procedimento è perentorio. Commento a Consiglio di Stato, Sez. V., 23 giugno 2022, n. 5189.
https://www.appaltiecontratti.it/2022/07/14/lannotazione-nel-casellario-informatico-anac-ha-natura-sanzionatoria-di-conseguenza-il-termine-per-la-conclusione-del-procedimento-e-perentorio/ 

-La configurazione di un fatto quale “grave illecito professionale” risulta tale solo in seguito alla discrezionale valutazione della Stazione Appaltante: la perdita del requisito di affidabilità e integrità sopravviene, dunque, in corso di gara. Commento a TAR Lazio, sez. IV, sentenza 14 febbraio 2022, n. 1745
https://www.appaltiecontratti.it/contenzioso-appalti/la-configurazione-di-un-fatto-quale-grave-illecito-professionale-risulta-tale-solo-in-seguito-alla-discrezionale-valutazione-della-stazione-appaltante-la-perdita-del-requisito-di-af/

Recapiti:

Roma (00187)
Via Emilia, 88
T: 064200741
F: 0642007440

@: riccardocalvara@vintieassociati.com
PEC: dott.riccardo.calvara@legalmail.it